Tatuaggio alle sopracciglia: perchè in alcuni casi può diventare blu.

Tatuaggio Alle Sopracciglia: Perchè In Alcuni Casi Può Diventare Blu?

Tatuaggio alle sopracciglia: perchè in alcuni casi può diventare blu.

Tatuaggio alle sopracciglia: perchè in alcuni casi può diventare blu.

I trattamenti di trucco permanente, soprattutto nell’ambito di tatuaggio alle sopracciglia, svolti fino a qualche anno fa erano frutto di lavori di professionisti più o meno affidabili e di tecniche sbagliate. Non era raro imbattersi in tatuaggi alle sopracciglia che di “momentaneo” avevano ben poco.

Trattamenti del genere venivano svolti, il più delle volte, per assecondare il desiderio del cliente che si illudeva di aver ricevuto un trattamento permanete, stabile e duraturo evitando ritocchi futuri.

Tatuaggio permanente sopracciglia: quali sono i rischi di un lavoro non professionale.

I rischi di un tatuaggio alle sopracciglia, svolto da un professionista poco preparato, sono rappresentati da una scarsa attinenza dei colori che siamo abituati a vedere su di un viso naturale.

Occhi, sopracciglia e labbra blu, rosse, viola, verdi… più simili ad arcobaleni che a lavori frutto di un lavoro accorto e professionale.

La causa di queste situazioni è da ricercare nell’uso improprio di pigmenti artistici, e quindi dedicati al corpo, che non si sposano con la delicatezza e le variazioni che il viso presenta negli anni.

Ad oggi, fortunatamente, queste situazioni si sono notevolmente ridotte ma in qualche occasione, nonostante si siano seguite tutte le giuste procedure e le giuste attrezzature, può ancora capitare di vedere un tatuaggio alle sopracciglia virato verso il blu.

Quali Fattori Incidono Su Un Tatuaggio Al Sopracciglio Che Vira Verso Il Blu?

I fattori che influiscono su questo fenomeno sono tanti:

  • composizione del pigmento;
  • medicinali assunti dal cliente;
  • modo in cui il pigmento viene assorbito dal sistema immunitario;
  • influenza dei raggi ultra violetti sul pigmento (alla fine rimarranno solo le tonalità fredde);
  • effetti della fisica, o meglio dell’ottica, che influiscono sulla percezione del colore;
  • la posizione in cui viene depositato il pigmento (se in profondità o meno).

Trucco Permanente Alle Sopracciglia E L’Effetto Tyndall.

Soffermiamoci per un attimo sull’influenza che la fisica ha sulla percezione del colore: mai sentito parlare dell’effetto di Tyndall?

L’occhio umano non è in grado di percepire tutti i colori così come appaiono realmente: quello che vediamo con i nostri occhi è il frutto di lunghezze d’onda.

Di queste lunghezze d’onda solo le più corte sono percepite prima dall’occhio umano, ed è questa la motivazione che rende la percezione del colore molto soggettiva.

L’effetto Tyndall, come dicevamo, non è altro che un fenomeno di dispersione della luce, influenzato dal sole, che permette all’occhio umano di individuare prima determinati colori invece di di altri, tra cui proprio il blu ed il viola.

L’effetto Tyndall è uno dei fattori di cui un professionista deve tener conto durante la fase di preparazione ed esecuzione di un trattamento di tatuaggio delle sopracciglia.

In conclusione

In conclusione, spesso può capitare di vedere, in determinate situazioni di luce, un tatuaggio alle sopracciglia che abbia assunto un colore bluastro, ma in fin dei conti il suo colore originale, nero o marrone scuro che sia, risulta essere ancora presente ma “vittima” di una percezione personale.

Tatuaggio alle sopracciglia: cosa può fare un professionista.

Corso Dermopigmentazione Remover Color Capture

Corso Dermopigmentazione Remover Color Capture

Un Master professionista deve essere in grado di capire quale è il problema e prevenirlo.

In caso il danno sia già fatto può trovare la soluzione più adatta per la risoluzione di questo strano effetto.

Questi aspetti legati all’effetto “tatuaggio alle sopracciglia blu“, sono ampiamente trattati durante il corso “CORSO REMOVER COLOR CAPTURE” organizzato dalla nostra Accademia.

Se hai una cliente con questo problema e non sai come risolverlo non scoraggiarti la soluzione esiste: puoi chiedere informazioni sulla prossima data disponibile per il nostro Corso Remover Color Capture, ideale per gli operatori che vogliano includere nei propri servizi un trattamento per rimuovere o nascondere un tatuaggio non perfettamente riuscito.​

Tatuaggio alle Sopracciglia Blu: è capitato anche a te?

Non preoccuparti la soluzione esiste ed è a portata di mano: compila il modulo in basso e ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni utili a risolvere il tuo problema.

Chi Sono: Anna Taraborrelli Master Internazionale di Trucco Permanente.

trattamenti trucco permanente pescara anna taraborrelli

Anna Taraborrelli Master a livello internazionale di trucco permanente e direttrice presso Dermatek.

Sono Anna Taraborrelli, Master a livello internazionale di trucco permanente e direttrice presso Dermatek, l’azienda che io e mio marito Domenico Taraborrelli abbiamo creato insieme.

Da oltre dieci anni mi occupo di trattamenti di trucco permanente, dopo numerosi master e corsi di formazione in tutto il mondo e attraverso la continua ricerca di miglioramento e perfezionamento, ho elaborato nuove tecniche per migliorare i risultati del trucco permanente alle sopracciglia, anche a lungo termine.

Desideri anche tu informarti per un trattamento di trucco permanente? Vai sulla mia pagina Instagram (https://www.instagram.com/anna_tara_pmu/) e lasciami i tuoi contatti. Sarò felice di darti un consiglio e fornirti un‘ accurata consulenza pre-trattamento.


Vuoi saperne di più su questo argomento?

Compila il modulo, ti contatteremo noi per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.






    Trucco Permanente D'Estate Si Può Fare? I Consigli Di Anna Taraborrelli Docente Internazionale e Fondatrice Accademia Dermatek.

    Trucco Permanente D’Estate: Si Può Fare? 6 Consigli Utili.

    Trucco Permanente D'Estate Si Può Fare? I Consigli Di Anna Taraborrelli Docente Internazionale e Fondatrice Accademia Dermatek.

    Trucco Permanente D’Estate Si Può Fare? I Consigli Di Anna Taraborrelli Docente Internazionale e Fondatrice Accademia Dermatek.

    Finalmente è arrivata la bella stagione, dopo 1 anno e mezzo di rinunce la luce in fondo al tunnel è più brillante che mai e la nostra vita torna ad una sorta di normalità. Sarebbe il momento giusto per abbandonarsi al Trucco Permanente e tornare a prendersi cura di sè, ma è davvero possibile in estate?

    Il punto principale da sottolineare è che: non ci sono controindicazioni per il Trucco Permanente nella stagione estiva, solo qualche accorgimento in più da seguire.

    Quindi preparatevi ad abbandonare matite e ombretti che si sciolgono con acqua e sudore, a rossetti e gloss non duraturi e godetevi uno sguardo magnetico senza perdere intere serate nello stendere l’agognato eyeliner!

    Raggi Del Sole e Trucco Permanente.

    Indipendentemente dal fatto che abbiate eseguito o no un Trucco Permanente è importante ricordare che la pelle va protetta dal sole in ogni momento della giornata.

    Nel caso del post trattamento la protezione sarà la vostra migliore amica contro l’ossidazione dei pigmenti, che causerà una perdita anomala di colore o, nella peggiore delle ipotesi, un viraggio una tonalità più grigia.

    Per questo motivo niente esposizione diretta al sole per almeno 7 giorni dal trattamento eseguito, in fondo il sole sarà lì ad aspettarvi!

    Prima Del Trattamento: Ecco Gli Accorgimenti Da Seguire.

    Come abbiamo ripetuto spesso, la buona riuscita del trattamento non è data solamente dalla cura nella fase successiva ma anche da come ci se ne prende cura prima: una pelle sana e curata sarà sempre garanzia di un ottimo risultato, per questo è importante ricordarsi di proteggere la pelle anche nella settimana precedente al trattamento, vietato sottoporsi con pelle bruciata o lesa.

    Dovrò Rinunciare Completamente Alla Spiaggia?

    Assolutamente no! Basterà stendere una protezione solare alta e indossare quello splendido cappellino di paglia, per cui ti sembrerà di non avere mai avuto occasione per sfoggiarlo!

    Trucco Permanente D'Estate. Consigli Prima e Dopo Il Trattamento.

    Trucco Permanente D’Estate. Consigli Prima e Dopo Il Trattamento.

    Attenzione Ai Tuffi In Mare.

    Nei 7 giorni successivi è sempre meglio evitare tuffi in mare o in piscina, per evitare di interferire con la guarigione e in particolar modo con la caduta delle piccole crostine che si formeranno a protezione della zona, che è importante ricordare, deve rigenerarsi.

    Via libera a lunghe passeggiate senza immergere il viso, la circolazione sanguigna vi ringrazierà.

    Trucco Permanente, Autoabbronzanti E Lampade Non Sempre Vanno D’Accordo.

    Una menzione particolare va fatta per l’utilizzo di prodotti autoabbronzanti: vietati poiché potrebbero interferire con la naturale evoluzione della guarigione; e l’utilizzo di lampade solari, per cui vale lo stesso discorso dell’esposizione solare, vietati per la settimana successiva al trattamento perchè troppo intensi e modificherebbero, inevitabilmente, il colore del vostro tatuaggio.

    Idratazione E Igiene Non Devono Mai Mancare.

    Ultima, ma non meno importante, è la corretta idratazione e soprattutto l’igiene della zona trattata: il mare, la spiaggia, il caldo e soprattutto il sudore tendono ad irritare e a seccare la pelle, per questo sarà importante mantenere un buon livello di pulizia della zona trattata e soprattutto l’utilizzo di creme idratanti e riequilibranti per favorire la guarigione della pelle nel più breve tempo possibile.

    Conclusioni.

    Insomma fare il Trucco Permanente d’estate non vuol dire rinunciare alla tintarella e ai bagni, né vuol dire vivere un’estate a metà.

    Dimentica tutto quello che hai sentito dire in questi anni, e pensa che metà del globo terrestre convive con sole e caldo tutto l’anno, senza rinunce di nessun tipo!

    Si può avere un look strepitoso anche in spiaggia con le poche ed essenziali indicazioni descritte.

    Chi Sono: Anna Taraborrelli Master Internazionale di Trucco Permanente.

    trattamenti trucco permanente pescara anna taraborrelli

    Anna Taraborrelli Master a livello internazionale di trucco permanente e direttrice presso Dermatek.

    Sono Anna Taraborrelli, Master a livello internazionale di trucco permanente e direttrice presso Dermatek, l’azienda che io e mio marito Domenico Taraborrelli abbiamo creato insieme.

    Da oltre dieci anni mi occupo di trattamenti di trucco permanente, dopo numerosi master e corsi di formazione in tutto il mondo e attraverso la continua ricerca di miglioramento e perfezionamento, ho elaborato nuove tecniche per migliorare i risultati del trucco permanente, anche a lungo termine.

    Desideri anche tu informarti per un trattamento di trucco permanente? Vai sulla mia pagina Instagram (https://www.instagram.com/anna_tara_pmu/) e lasciami i tuoi contatti. Sarò felice di darti un consiglio e fornirti un‘ accurata consulenza pre-trattamento.


    Vuoi saperne di più su questo argomento?

    Compila il modulo, ti contatteremo noi per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.






      congresso

      Congressi e Fiere

      Dermatek azienda leader nella produzione di apparecchiature, aghi, pigmenti e accessori per il Trucco
      Permanente, insieme ai suoi distributori, è presente in tutte le regioni d’Italia ed in tutto il mondo.

      Ogni anno con orgoglio presenzia congressi internazionali e fiere, con partecipanti e speaker da tutto il
      mondo, facendosi notare con i loro prodotti innovativi e all’avanguardia, e spesso premiata come “Prodotto
      Innovativo dell’Anno”.

      Anna Taraborrelli, socia e fondatrice Dermatek, nonché fondatrice e direttrice dell’Accademia
      Internazionale di Trucco Permanente Dermatek, nelle varie occasioni ha presentato prodotti e protocolli innovativi di procedure, effettuando dimostrazioni di Trucco Permanente live su palcoscenici internazionali.

      Tra i tanti nomi vogliamo ricordare il PMU GOLD in Polonia, IBV Conference Ukraine, IBV Conference
      Turchia, European Beauty Festival Monaco, Worldwide Eyebrow Festival Rotterdam, Cosmoprof Bologna e
      Varsavia.